Si è concluso alla grande anche l’ultimo Show Cooking di Febbraio a Florenzi Casa.

Il re indiscusso dell’evento è stato il pane, con tutte le sue forme sotto le quali rinasce più buono che mai.

Emanuela di La Dolce Peonia ci ha mostrato come riutilizzare il pane, non buttando via neanche una briciola.

Qui sotto, le ricette dei piatti che abbiamo preparato insieme a Emanuela, Domenica 25 Febbraio.

 

Sformato di pane, broccoli e pecorino

Pane toscano di qualche giorno (ma non troppo secco), broccoli (o altre verdure) già scottati, pecorino a cubetti, 2 uova, 160 g di latte, 160 g di panna, sale, pepe, noce moscata

Rivestire uno stampo da plum cake di carta forno. Foderare le pareti con le fette di pane, schiacciandole bene. Riempire con il broccolo a pezzetti ed il formaggio. Lavorare le uova con il latte e la panna e condire con sale, pepe e noce moscata. Versare questo composto sui broccoli fino ad arrivare al bordo del pane. Cuocere a 180 gradi per circa 25-30 minuti. Servire tiepido.

 

Panzanella invernale croccante

Pane toscano di qualche giorno (ma non troppo secco), cavolo nero tenero (a foglie piccole), 1 arancia, 1 mela, olio, sale, peperoncino, 1 cucchiaino di senape, una manciata di nocciole.

Tagliare il pane a cubetti e tostarlo leggermente in forno o in padella. Lavare il cavolo nero e tagliarlo a listarelle molto sottili. Unirlo al pane in una ciotola. Tagliare la mela in cubetti piccoli ed unirla al resto.

Preparare il condimento, mescolando bene qualche cucchiaio di olio, un cucchiaino di senape, due cucchiai di succo di arancia, la scorza, il peperoncino ed il sale. Condire la panzanella, lasciarla riposare. Servirla aggiungendo qualche nocciola tagliata grossolanamente direttamente nei piatti.

 

Tortini di pane, banane e cioccolato

Per circa 12 tortini 70 g di pane (anche piuttosto secco), 360 g di latte, 2 uova medie, 160 g di banana matura (circa 1), 60 g di zucchero, cannella

Per la salsa al cioccolato 100 g di cioccolato fondente, 110 g di panna

Tagliare il pane a cubetti, metterlo in una ciotola e coprirlo con il latte caldo. Farlo ammorbidire fino a quando non diventa lavorabile, poi unire tutti gli altri ingredienti. Riempire degli stampi monoporzione e cuocere a 180 gradi per 30-35 minuti.

Servirli tiepidi o freddi con una ganache fatta scaldando la panna e versandola sul cioccolato, mescolando fino ad avere una salsa omogenea.

 

 

A conclusione dell’evento è stato servito tutto nei piatti delle nostre ultime collezioni e assaggiato ciò che Emanuela aveva creato.

La panzanella invernale è stata servita in una

bellissima zuppiera a forma di mela di Virginia Casa.

Il Plum-Cake è stato servito su uno stampo di Hemile Henry

Il piatto che abbiamo usato per servire i tortini è di Maxwell e Williams